Termosifoni puliti per un calore adeguato

spazzole per termonifoni: come si puliscono?

Prima che inizia la stagione invernale è importante pulire a fondo i termosifoni ed in particolare rimuovere la polvere in eccesso, che se tale, non consente di far ottenere il calore necessario, con conseguenti ripercussioni sulla bolletta energetica. Il riferimento a ciò, il consiglio è di usare gli scovoli per termosifoni appositamente studiati per ottimizzare il risultato.

Se i termosifoni si trovano ubicati in settori come ad esempio la cucina, possono aver accumulato grasso e sporco, che oltre ad una coltre che trattiene il calore, comporta anche cattivi odori quando il riscaldamento vien azionato. Durante l’inverno, pulire sempre i radiatori quando sono spenti è dunque un’ottima opzione e usando le apposite spazzole per termosifoni, basta seguire

una semplice ed agevole procedura per rimuovere lo sporco. Lo scovolo proposto dal sito web www.scovolone.it consente di penetrare dappertutto compresi gli ugelli incavi.

La funzionalità dello “scovolone” italiano

Le spazzole per termosifoni prodotte e commercializzate online da Scovolone.it, sono dunque ideali per inserirle nel radiatore, in modo da catturare tutta la polvere accumulata. Se il pavimento è in parquet, è importante proteggerlo con un asciugamano o un tappetino. Inoltre se avete paura di danneggiare la vernice della parete potete proteggerla con un foglio di carta o con una pellicola trasparente. A questo punto inserite lo scovolo e raccogliete la polvere agendo con piccoli movimenti rotatori che ottimizzano il risultato grazie alla flessibilità dell’attrezzo che consente di modellarsi in base alle naturali calettature di cui il termosifone si compone. Lo scovolo per termosifoni si può quindi usare tutte le volte che lo si ritiene necessario, e basterà soltanto inserirlo tra gli elementi della struttura oppure in una canna fumaria facendolo agire come una vera e propria sonda. La spazzola proposta da Scovolone.it è composta da setole in polipropilene e dopo l’uso la si può pulire semplicemente lavandola sotto l’acqua corrente e magari con l’ausilio di un efficace detergente. Tuttavia è importante sottolineare che dopo il lavaggio va fatto asciugare lasciandolo all’aria aperta per qualche ora. Lo scovolo in oggetto tra l’altro no arrugginisce.

I validi motivi per acquistare uno scovolo

La polvere che si accumula tra i vari elementi di cui un termosifone si compone, soprattutto quando sono accesi, comporta la formazione di una coltre isolante che ne limita il funzionamento, riducendone l’efficienza dissipando la quantità di calore prodotta. Lo scovolo infine è un attrezzo davvero utile e multifunzionale; infatti, in casa può ritornare utile anche per più radiatori, oltre che per le suddette canne fumarie di camini e cappe da cucina, e persino per pulire tubazioni, complementi d’arredo come ad esempio un letto in ottone, ma anche macchinari e strumenti di vario genere. Avere in casa un set di spazzole per termosifoni significa dunque sopperire a sporco e polvere, ed avere l’ambiente sempre pulito, splendente e soprattutto sanificato, scongiurando il proliferare degli acari, questi ultimi nocivi alle vie respiratorie specie quelle dei bambini e degli anziani, poiché possono rispettivamente provocare allergie e svariate forme di asma.

Commenta