Olio motore per l’auto, come scegliere

Come scegliere l'olio motore

Saper scegliere l’olio più adatto per la propria auto è sempre un aspetto molto importante. Questo perché, fatta eccezione per pochi esperti, la maggior parte di noi non ha la più pallida idea di come sceglierlo. Ci sono moltissime tipologie di lubrificanti (per farvi un’idea date un occhiata al sito oliomotorediretto.it), all’apparenza molto simili tra di loro, con differenze di prezzi a volta inspiegabili e sigle difficile da decifrare, manco fosse l’aramaico antico. Con questa guida vogliamo fare un minimo di chiarezza sull’argomento, in modo da non sbagliare più nella scelta dell’olio motore.

Ogni quanto cambiare l’olio

Iniziamo con il dire che l’olio motore va cambiato regolarmente. Questo significa che cambiare l’olio non è importante, ma fondamentale per la “vita” della nostra auto. L’olio andrebbe sostituito ogni 15/20.000 km per un’auto a benzina, mentre per quella a diesel i numeri salgono fino a 30/35.000 km. Il buonsenso però, ci suggerisce anche di anticipare questi intervalli, ma soprattutto cercare di non superarli mai. Tuttavia, se non raggiungete questi numeri nemmeno in un anno, ricordate che il cambio dell’olio, andrebbe previsto almeno una volta l’anno. In commercio si trovano diverse tipologie di olio motore. Tra queste ricordiamo: olio long life, olio sintetico e olio minerale. Partiamo proprio da quest’ultimo. L’olio minerale, che è il più grezzo tra i tre, ed è indicato solo per le macchine agricole, mentre gli altri due sono entrambi adatti per l’auto normale.

Quale olio è il migliore?

Ogni olio è descritto tramite una sigla, ad esempio 5W30. Questi numeri indicano le performance del motore a bassa o ad alta temperatura. Per noi comuni mortali, questi numeri non sono molto indicativi, l’unica cosa a cui fare attenzione è il rispetto delle prescrizioni della propria casa automobilistica. Cosa molto importante, invece, è la marca dell’olio. Se l’olio costa poco e la marca è semi-sconosciuta: diffidate. La qualità si paga, è sempre stato così e se ci tenete alla vostra auto, non pensate ne alla 5 e nemmeno alla 10 euro di differenza. Danneggiare il motore ti costerebbe molto di più. Infine, ricorda di controllare con regolarità il livello dell’olio, poiché alcuni motori ne consumano molto, altri molto meno. Restare senza olio significa restare a piedi!

Commenta