Il Kindle Fire di Amazon

Mentre i libri cartacei continuano ad avere una diffusione maggiore degli ebook, i produttori di reader si sfidano a furia di innovazioni e miglioramenti tecnologici, nella speranza di unire la letture ad altre attività di intrattenimento che potrebbero portare a un aumento delle vendite. Non mancano ancora le polemiche sulla redditività, per gli autori e gli editori tradizionali, del nuovo mezzo. In sostanza Amazon sta cercando di fare per i libri ciò che Apple con iTunes ha fatto per la musica, ma il mercato del libro non è come quello dell’editoria classica basata sui giornali e le notizie. Il libro tira e a differenza della rivista o del giornale, che al massimo potrebbe andar bene per il tavolino di una sala d’attesa, esso può far parte di un arredamento della casa. I libri da tempo sono una parte integrante di una casa e si adattano a qualunque stile, perché una libreria tende a occupare una parete vuota in modo concreto.

Amazon quindi scende in campo con un nuovo e-reader, chiamato Voyage, dotato della massima risoluzione tra i Kindle attualmente sul mercato. Si tratta di una delle tante novità che la casa di Jeff Bezos si appresta a far uscire in questo autunno 2014. Il Voyage ha una luce frontale adattabile che cambia in intensità rispetto alle condizioni di illuminazione dell’ambiente. Il pulsante di cambio pagina è situato sulla parte destra e sinistra dello schermo, in modalità ritratto, rendendolo più semplice da sfogliare con una sola mano. I pulsanti sono sensibili alla pressione, per cui hanno differenti funzioni a seconda della pressione esercitata. Misurando solo 7,6 mm di spessore, si tratta del Kindle più sottile della gamma e a oggi sicuramente quello più costoso in programma. Nella versione americana di Amazon, in attesa dell’uscita del Voyage in Italia, la versione col wi-fi e basta viene offerta a 199 dollari, quella wi-fi più 3G per la connettività totale ovunque ha un prezzo addirittura di 269 dollari. Si può prenotare l’acquisto prima dell’uscita prevista il 4 novembre.

Contemporaneamente Amazon mette sul mercato una nuova versione del suo bestseller, il Kindle Fire HDX 8.9 in versione tablet. Il costo qui dipende dalla capacità di memoria, che va da 16 GB, a 32 GB fino a 64GB) e dalla connettività, come sempre solo WI-Fi o WI-FI più navigazione dati 3G. Secondo Amazon questa nuova versione ha una migliore risoluzione grafica e velocità del 70% rispetto alle precedenti ed è in grado di riprodurre contenuto in streaming da numerose fonti. Già disponibile dal sito di Amazon, questa versione pesa solo 374 grammi, dotato di un potente processore Quad Core si piazza nella gamma di prodotto dei Galaxy e dell’iPad, con un nuovo sistema operativo Fire Mojito più performante che consente di navigare via web, con tutte le interfacce e le applicazioni social.

Commenta