Invecchiare bene con gli antiossidanti

Invecchiare bene per vivere meglio. Il dibattito tra chi dice che occorre mangiare bene per invecchiare bene e chi sostiene che la vita è una ed è meglio lasciarsi abbandonare ai piaceri continua. Tuttavia è vero che siamo quello che mangiamo, però la direzione del tempo è una sola. I medici e gli specialisti della nutrizione da anni stanno investigando sulle relazioni tra cibo e malattie croniche, tra alimenti e cause di morte principali, come le malattie cardiovascolari e i tumori. Allo stesso tempo si stanno studiando gli effetti benefici di alcuni ingredienti ed elementi.

antiossidantiNel caso dell’invecchiamento molto dipende dagli antiossidanti. Ne avrete sentito certamente parlare, perché sono coinvolti nel meccanismo di riparazione delle cellule. Combattono contro i segni precoci dell’invecchiamento, ma non essendo prodotti dal nostro organismo, abbiamo necessità di ingerirli. Fortunatamente per noi molti alimenti li contengono. Il funzionamento dipende dal ricambio cellulare. Attraverso un processo chiamato metabolismo cellulare, il corpo produce energia, più cellule e ripara quelle danneggiate. Uno degli scarti del metabolismo cellulare è la produzione di radicali liberi, delle molecole instabili. I radicali liberi danneggiano il corpo, e attaccano le cellule sane per ottenere quella stabilità necessaria. I risultati dell’ossidazione sono molto visibili nella pelle, nei capelli. Inoltre lo sviluppo di malattie gravi compromette il quadro globale della salute. Le ossa diventano un problema, i dolori muscolari aumentano. I radicali liberi entrano nel corpo anche attraverso il fumo di sigaretta e l’esposizione a radiazioni e raggi UVA.

Per combattere l’azione dei radicali liberi occorre mangiare cibi ricchi di antiossidanti, facendo soprattutto riferimento alle verdure e alla frutta, che sono ricchi di queste sostanze. Esse sono principalmente la Vitamina C, la Vitamina A, la Vitamina E, la luteina, il licopene e il Beta-carotene. Minerali come il selenio e lo zinco non hanno potere anti-ossidante, ma aiutano il nostro sistema immunitario contro i danni dei radicali liberi.

Inoltre troviamo una fonte di antiossidanti nel vino rosso, nelle noci, nei legumi, nel pesce e nella carne rossa. Mangiando sano, dando più spazio e verdura e frutta si ottiene maggiore protezione. Un’alimentazione basata sugli anti-ossidanti abbassa notevolmente l’incidenza di malattie del metabolismo, riducendo la mortalità e facendo invecchiare meglio.

Commenta