L’internet of things arriva in ufficio

Un ufficio moderno e funzionale deve guardare principalmente all’utilizzo intelligente dello spazio. Siamo sempre di più, trovare nuove superfici non è semplice, ricavare spazio aggiuntivo nemmeno, per cui si deve fare della scarsezza di mezzi una virtù, cercando raggiungere gli obiettivi posti: lavorare meglio, in efficienza, riducendo i costi e aumentando la produttività.

Una postazione di co-working oggi è molto differente dal passato. Grazie alle pareti divisorie, eleganti e fruibili secondo criteri di flessibilità, è possibile allineare più postazioni, garantendo privacy e al contempo isolamento quanto basta per tenere viva la concentrazione. I mobili per ufficio sono basati proprio su questi concetti.

La tecnologia entra in ufficio

Un classico ufficio direzionale lo immaginiamo con il computer, la stampante, i telefoni. Ma è superato. È un’immagine degli anni 2000 che non tiene conto delle evoluzioni della tecnologia. L’ufficio moderno deve riflettere esattamente l’esigenza di un desktop funzionale e intelligente. Un desktop sempre collegato, ma senza cavi. Ed ecco quindi che ogni scrivania è dotata di moderne porte USB e HDMI, ma così anche le semplici postazioni per i dipendenti. Tutta la rete intranet scorre senza cavi, è possibile condividere tutto in real time da terminale a terminale. Ogni postazione è collegata, ma autonomia, per dare all’impiegato la massima libertà, senza che si disperda nelle distrazioni tipiche della navigazione su internet.

Criteri di sostenibilità

Quando un’azienda si impegna a ridurre il proprio impatto ambientale, porta i dipendenti all’interno di un percorso sostenibile e dimostra che ha a cuore la sua comunità intesa in senso allargato. E con una maggiore consapevolezza dell’impatto ecologico che un luogo di lavoro può avere, sempre più aziende stanno adottando politiche sostenibili. Dal riciclaggio ai sistemi senza carta, questo tipo di etica aziendale promuove la positività e rafforza il morale, poiché il datore di lavoro e il dipendente si uniscono per fare la differenza. Quindi no alla carta in ufficio quando può essere sostituita dalle informazioni virtuali, meno ingombranti, no alle bottiglie di plastica, no al caffè in capsule, meglio se da macinare e servire al momento (soprattutto se proveniente da colture equosolidali).

Lavorare da casa o in mobilità

Uno dei più grandi cambiamenti nell’ufficio moderno è la capacità di lavorare ovunque e in qualsiasi momento. Le aziende si stanno rendendo conto che se ai loro dipendenti viene data la libertà di lavorare quando e dove vogliono (a patto che rispettino le scadenze, naturalmente), sono più felici e più produttivi. Anche la libertà di andarsene di tanto in tanto in anticipo e di lavorare da casa può migliorare il morale. E con il Wi-Fi disponibile praticamente ovunque, un ufficio mobile non è praticamente la realtà quotidiana per molte aziende.

Uno spazio di lavoro collaborativo

Produttività non significa stare seduti alla scrivania da soli tutto il giorno. Si parte da una collaborazione, fatta da un mix di creatività e agilità. Le aziende di successo stanno progettando i loro spazi di lavoro per incoraggiare queste caratteristiche. Un ufficio più produttivo ispira incontri casuali tra colleghi, promuove i posti a sedere comuni e crea piccoli spazi di incontro all’interno delle aree comuni. La chiave è un ambiente collaborativo, liberando i lavoratori dalle loro scrivanie e dando loro la libertà di interagire. Queste sono le qualità che fanno sì che i membri dello staff non vedano l’ora di lavorare ogni mattina.

Un luogo di lavoro salutare

I dipendenti in buona salute perdono meno giorni di lavoro e rimangono più concentrati, per cui ha senso che le aziende stiano iniziando a investire nel benessere dei loro dipendenti. Dalle opzioni di snack sani alla costruzione di una palestra in loco, ci sono una serie di vantaggi che incoraggiano i dipendenti a fare scelte sane durante tutta la giornata lavorativa. Un dipendente insoddisfatto e triste sarà meno concentrato di uno che è pienamente soddisfatto e ha l’energia per continuare a lavorare.

Image by Free-Photos from Pixabay

Commenta