Infissi in pvc, legno o alluminio? Ecco i consigli giusti

Arredare porte e finestre non è affatto una scelta scontata e banale. posto che le aperture servono per molteplici usi, appare chiaro che oggi la scelta degli infissi e dei serramenti riguarda la riqualificazione energetica della casa. Un’abitazione moderna deve poter fronteggiare le perdite termiche, di calore e di freschezza, nell’alternanza delle stagioni, in modo efficiente e funzionale, innestando un vero e proprio risparmio energetico. Chi abita a Torino sa che deve affrontare inverni rigorosi, le estati sono secche e calde, una casa ben riscaldata comincia là dove vi siano dei serramenti di valore. Come sceglierli dunque? Quali considerazioni occorre fare per scegliere al meglio i serramenti a Torino, così come in altre città?

Come scegliere i serramenti

Scegliere un infisso nuovo per ogni camera non comporta solo una decisione di estetica o di efficienza energetica, bisogna anche valutare il prezzo, scegliendo sempre di chiedere più preventivi, compresi dai rivenditori on line. Il materiale della cornice, dei telai, è rilevante, anche se bisogna dire che oggi sono tutti performanti. Certamente il PVC si fa preferire per la combinazione di compattezza, gradevolezza, adattabilità e costo. Anche la scelta del vetro comporta una valutazione multipla sul risparmio, l’energia conservata e l’inquinamento sonoro. Case che hanno vetri economici, fanno spendere più soldi e possono peggiorare la qualità della vita degli occupanti. Infissi e serramenti di scarso valore, finestre e porte vecchie, che hanno sofferto l’aggressione degli agenti atmosferici sono a rischio effrazione o danneggiamento.

Nella scelta dei telai dei serramenti il materiale è un argomento fondamentale: i più utilizzati negli edifici residenziali, singole abitazioni o appartamenti, sono i seguenti:

Infissi in PVC

La scelta di questo materiale vinilico è preponderante per vari motivi, consente per esempio un’ampia varietà di colori, si adatta bene alle abitazioni moderne, e non vero però che corrisponda a economico e perciò di poco valore. In verità gli infissi in PVC sono si economici, ma non per questo di scarsa qualità. Un buon infisso in PVC soddisfa tutti i requisiti di efficienza energetica richiesta a un serramento. Inoltre non richiede praticamente manutenzione.

Serramenti in legno e alluminio

Il legno è un materiale naturale, nobile, che in termini di isolamento acustico e termico probabilmente è insuperato. Il vero svantaggio è che richiede una manutenzione e una pulizia e cura particolari e non potrebbe essere indicato per quei climi troppo umidi, perché può soffrire nel tempo l’infiltrazione, con la modificazione di alcune sue caratteristiche naturali. Ovviamente c’è legno e legno e un buon infisso con legno di qualità dura negli anni, mantenendo integre tutte le sue caratteristiche di isolamento e bellezza.

L’alluminio è una scelta che è stata molto utilizzata negli anni, quando questo metallo era al top delle scelte. Benché non sia il massimo in termini di efficienza energetica, esso è perfetto in tutte quelle situazioni climatiche estreme. Non si deforma, ha ampia resistenza, è l’ideale nei climi umidi.

Le altre scelte si orientano sulle soluzioni miste. Ad esempio l’esterno in PVC o alluminio e l’interno in legno nobile e pregiato, per unire le caratteristiche migliori di tutti i materiali. Sono sul mercato anche dei materiali compositi e dei telai ultramoderni in fibra di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *