Angel Sound: l’emozione del battito fetale a portata di mano

Angel sounds fetal doppler

Per una donna in gravidanza, l’emozione dell’ecodoppler – la visita mensile che viene fatta periodicamente per controllare lo stato di salute del feto – rappresenta un momento unico e spesso particolarmente atteso. Poter ascoltare il battito del proprio bambino durante la gravidanza rappresenta, in effetti, il primo importante momento di contatto visivo e sensoriale tra la futura mamma e suo figlio. E non solo. Durante queste occasioni, anche il papà ha l’occasione di sentirsi partecipe alla gravidanza proprio perchè – insieme alla mamma – può emozionarsi ad osservare ed ascoltare il futuro bebè.

L’emozione dell’ecodoppler anche a casa

Capita così, che per quasi tutti i nove mesi della gravidanza, i futuri neo genitori scandiscano il tempo in base alla futura ecografia da effettuare dal proprio medico di controllo – finendo con il vivere in trepidante attesa – nonchè ansia – il momento della visita successiva. Le emozioni che si vivono e si alternano durante la dolce attesa sono infinite, eppure la sensazione che si prova durante l’ascolto del battito fetale è sicuramente tra le più forti e impagabili. Proprio per questo motivo, un’azienda americana – la Jumper – ha deciso di accogliere queste emozioni dei futuri genitori e di creare un dispositivo che consenta loro di ri-vivere le emozioni dell’ecografia anche da casa. Praticamente un sogno per tutte le mamme. Proprio da queste emozioni è nato Angel Sound Fetal Doppler, un piccolo dispositivo che entra nel palmo di una mano dotato di auricolari e gel, in grado di funzionare analogamente al dispositivo medico doppler.

AngelSounds, però, non è un dispositivo medico e non sostituisce in alcun modo le tradizionali visite di routine dal ginecologo. Si tratta, piuttosto, di un dispositivo elettronico che ha un meccanismo di funzionamento basico similare a quello del doppler medico. Proprio come accade durante la visita dall’ostetrica, infatti, l’Angel Sound è in grado di rilevare il battito cardiaco del piccolo e di trasmetterlo alla futura mamma – o al papà – mediante l’uso delle cuffie. Il dispositivo non è assolutamente nocivo nè per la mamma nè per il bambino; tuttavia, va comunque usato con cautela e in modo intelligente.

Come e quando conviene usare Angel Sounds

I medici ne consigliano un uso di due-tre volte al giorno per un periodo massimo di dieci minuti. Angel sounds, inoltre, andrebbe usato tra la dodicesima e la ventesima settimana di gravidanza, momento in cui il dispositivo può funzionare nella maniera migliore possibile, essendo la gravidanza ad uno stadio ottimale per consentire alla mamma di ascoltare con facilità il battito del piccolo. In ogni caso, è stato dimostrato che Angelsound funzioni perfettamente anche prima della dodicesima settimana, molto dipende dalla gravidanza e dalla predisposizione della mamma perchè, si sa, ogni gravidanza è una storia a sè.

Il dispositivo Angel Sounds, quindi è in grado di far riviere alla futura mamma l’emozione di ascoltare il battito del bambino, non solo in fase di visita medica, ma anche comodamente a casa. Si tratta di un oggetto effettivamente rivoluzionario ed apprezzatissimo dalle donne in tutto il mondo, che lo trovano rassicurante e utile per avere un contatto diretto con il proprio bambino. Attenzione però a non eccederne nell’uso: Angelsounds è un dispositivo utile e rassicurante se usato con le giuste dosi e negli opportuni tempi; se ci si lascia prendere troppo la mano, in effetti, può diventare anche fonte di stress, rischiando di stare sempre appiccicati all’apparecchio per ascoltare il battito cardiaco del bimbo.

In ogni caso, si tratta di un dispositivo riconosciuto ed approvato dalla comunità Europea (quindi a marchio ce); pertanto è bene affidarsi solo a rivenditori autorizzati e stare attenti a non acquistare angelsounds equivalenti o non originali. Noi vi consigliamo questo rivenditore sicuro e preciso che può spedire angelsounds direttamente a casa: www.angel-sound.it

Ogni confezione di Angel Sound: contiene un dispositivo fetal doppler, il gel da applicare sul pancione per avviare la rilevazione del battito cardiaco, delle cuffiette e un cd mediante il quale è possibile anche collegare Angelsounds ad un computer per ascoltare con casse professionali il battito e magari conservarne anche una registrazione e naturalmente le istruzioni per l’uso. Momenti preziosi possono essere immortalati e conservati in altrettanti preziosi e dolci ricordi.

 

Commenta